Autore: Admin Federvita

Fivet per o contro l’Uomo? Conclusioni su convegno – Giuseppe Garrone

Credo che non ci dobbiamo più ingannare, e soprattutto che in nome del dialogo la finiamo di rinunciare a difendere la verità. O noi ci crediamo che questi sono esseri umani, e allora se coscientemente noi lanciamo i coltelli sapendo che colpiranno 90 persone su 100 e continuiamo a lanciare i coltelli, questo è volontario, è scelto. Non è assolutamente casuale, qui non c’è ricerca di vita, ma c’è cosciente eliminazione di vita.

Leggi di più

Fivet per o contro l’Uomo? Programma

Quasi mai sui mass-media c’è stato uno sforzo per fare chiarezza su queste tecniche di fecondazione extracorporea. Si è constatato sovente che l’uomo della strada è disinformato e spesso anche ingannato, che persone disponibili ad accogliere un messaggio rispettoso della vita umana sono state sviate da false notizie (esempio: “l’omologa è la FIVET cattolica”).

Leggi di più

Organizzazione di un laboratorio FIVET con un primario obiettore – Luigi Frigerio

Mi è stato richiesto di portare l’esperienza dell’unità operativa di ostetricia – ginecologia di Bergamo che io dirigo dal primo marzo del 2000. La mia è l’esperienza di un primario obiettore di coscienza che si trova a gestire l’organizzazione di un laboratorio Fivet, cioè di un centro di procreazione medico-assistita.

Leggi di più

Un commento al convegno di Marisa Orecchia

Il “bambino in braccio” con la fivet è ancora il privilegio di una coppia su cinque e pertanto questa pratica si connota in realtà come l’offerta di una medicina irresponsabile che, a fronte di risultati così scarsi compie notevolissimi danni, quali la perdita prevista e programmata di percentuali altissime di embrioni (93-95%) e il danno a carica della donna a causa della sindrome da iperstimolazione ovarica che, tra l’altro, riduce a sua volta la ricettività endometriale e influisce negativamente sull’impianto dell’embrione.

Leggi di più